Il cattivo poeta

Biopic sui generis firmato da un regista esordiente (ma dietro c’è la Groenlandia di Sibilia/Rovere), dedicato agli ultimi anni di vita del Vate. C’è del buono: nella confezione egregia (la fotografia è del sempre bravo Daniele Ciprì), nello stuolo di caratteristi molto efficace, da Tommaso Ragno a Lino Musella fino a Fausto Russo Alesi nei […]

Read More Il cattivo poeta

Malcom & Marie

Innanzitutto perché non Marie & Malcom? La domanda potrebber apparire oziosa e in realtà lo è ma ben si confà al tono e all’idea del film di Levinson jr., una lunga disanima sul nulla, dialoghi, monologhi tra due persone in mutande e canottiera che, in tempo reale, più che riflettere sullo stato della propria relazione, […]

Read More Malcom & Marie

Lupo solitario

Ovvero The Indian Runner, secondo il titolo originale. Esordio alla regia per Sean Penn che dirige una sorta di rivisitazione moderna della vicenda di Caino e Abele, azzecca toni e atmosfere peraltro prese di peso dal cinema di Ashby e Cassavetes a cui il film è dedicato. Ma sbaglia almeno due interpreti su tre (la […]

Read More Lupo solitario

Quel maledetto treno blindato

Buon film bellico diretto da Castellari che, almeno per quanto riguarda le scene d’azione, no non teme alcun confronto. Sceneggiatura un po’ caotica sulla falsariga di Quella sporca dozzina. È un buon film, girato con due soldi e con le facce giuste e solo da qualche anno ha ritrovato la giusta notorietà, dopo cioè la […]

Read More Quel maledetto treno blindato

Perché un assassinio

Onesto thrillerone politico firmato da Pakula che poi avrebbe diretto con maggior successo Tutti gli uomini del presidente. Sceneggiatura che si perde per strada, così come le ragioni del povero Warren Beatty, un po’ citrullo. Ma l’ambientazione è notevole: claustrofobica, angusta così come il notevolissimo incipit. Non il miglior Pakula che rimane un bravo mestierante […]

Read More Perché un assassinio

Salvate il soldato Ryan

Film clamoroso, anche a distanza di anni. Per la tecnica sopraffina non concentrata semplicemente nello straordinario e lunghissimo incipit con i terribili momenti dello sbarco in Normandia ma diffusa un po’ ovunque, soprattutto nelle diverse sequenze d’azione. Hanks è straordinario, i comprimari funzionano. Solo su Damon, giovane e paffuto, si potrebbe obiettare qualcosa ma il […]

Read More Salvate il soldato Ryan

Dead Pigs

Uscito direttamente sulla piattaforma Mubi, Ded Pigs è il notevole esordio di Cathy Yan che poi avrebbe diretto il diseguale Birds of Prey. Molto ben diretto, anche se forse il film eccessivamente ottimista fa a pugni con il registro narrativo dell’intero film. La vicenda ruota attorno alla famiglia di un allevatore di suini che, per […]

Read More Dead Pigs

La Belle Epoque

Buona idea di partenza, qualche volgarità evitabile, ottimo finale e interpreti. L’idea alla base del film è notevole: uno studio pubblicitario ricrea ambientazioni storiche ad uso e consumo dei clienti. Daniel Auteil, goffo, malandato, invecchiato fumettista ormai fuori da ogni giro, cerca di rivivere i bei momenti perduti con la Ardant, tornando indietro nel tempo […]

Read More La Belle Epoque

Faith

Altro film “sentierista” in tutto e per tutto. È diretto dalla brava documentarista Valentina Peidicini, scomparsa ahinoi troppo presto e giovanissima, che con il suo solito stile immersivo già dimostrato nei lavori precedenti, ci porta a toccare con mano, a vivere la passione nella carne e nel sudore di un gruppo di strani monaci shaolin […]

Read More Faith

I leoni della guerra

Film tv uscito nel 1978 e diretto dal futuro regista de L’impero colpisce ancora. Un commando israeliano capitanato da Charles Bronson deve liberare un centinaio di ostaggi israeliani di un Air France dirottato in Uganda da terroristi palestinesi. Non è un granché nonostante il budget notevole e un cast di celebrità affermati o nascenti: oltre […]

Read More I leoni della guerra