Il cacciatore di taglie

Ultimo film di Steve McQueen, prima della morte prematura per tumore. In realtà l’attore era già malato durante le riprese di un film diretto da un regista che poi avrebbe fatto più che altro televisione. Non è il massimo come uscita di scena del grande Steve dal cinema e dalla vita intera: McQueen interpreta un […]

Read More Il cacciatore di taglie

Non odiare

Odiare ti costa, diceva l’Illuminato Brahmaputra Alì May (anzi, se riuscite a recuperare uno dei suoi scritti sul cinema, vale la pena). Odiare ti costa: se lo dice il medico impersonato da uno straordinario, commosso e ombroso Ale Gassmann, che tiene testa per tutto il film ad un’altrettanto in parte Sara Serraiocco, lontanissima in questo […]

Read More Non odiare

Ema

Film molto intenso, uscito esattamente un anno dopo la prima proiezione alla Mostra del Cinema di Venezia. È un trionfo di vita, quest’ultima opera di Larrain, forse la sua opera più riuscita. Vita che si respira, intensa, nel grande ovulo che fa da sfondo alla coreografia di apertura (e anche nello splendido poster d’accompagnamento al […]

Read More Ema

Siberia

Ghiacciato. Magnetico. Onirico. Tre semplici aggettivi per provare a spiegare un film non facile, quest’ultimo Siberia del grande Abel Ferrara che qui a bottega abbiamo sempre apprezzato molto, sin dai primi film, quasi amatoriali e malsani. E malsano – ma in senso buono – è anche Siberia, splendida prova d’attore di Dafoe ma soprattutto quintessenza […]

Read More Siberia

Galveston

Luogo chiave per comprendere l’America dell’oggi, crocevia di culture, Galveston è luogo e posto letterario da tempo, ormai, grazie alle storie ermetiche e lancinanti di un McCarthy o alle rime scabre, desertiche appunto, di uno Springsteen. Ultima tra cotanto senno arriva anche la bella e brava Mélanie Laurent, figura spettrale e tarantiniana per eccellenza. Virago […]

Read More Galveston

Nour

Pietro Bartolo, medico di Lampedusa, era stato il protagonista del bellissimo e intenso Fuocoammare di Gianfranco Rosi, vero simbolo, diremmo anzi segno di affezione cristiana all’Altro, magari un altro (o Altro appunto!) senza volto e senza identità un volto eppure pezzo di realtà con cui scontrarsi in vista di un abbraccio finale, è il protagonista […]

Read More Nour

La vedova nera

Noir notevole del bravo Rafelson (Cinque pezzi facili, Il postino suona sempre due volte). È un film tagliato tutto sulle due splendidi protagoniste, Debra Winger e Theresa Russell, una complementare all’altra, la mora e la bionda, la fragile e l’aggressiva. Il plot è molto classico e riprende i cliché del noir classico. I maschi, a […]

Read More La vedova nera

La puritana

  Che fa rima con. Un po’ facile, anche se di sicuro effetto il titolo di questo grande Grassiamovie della fine degli anni 80, ma sempre gustoso, almeno per chi ama il cinema del regista campano. Un cinema che bada al sodo, senza fronzoli, come in questo caso. Tutto girato a Putignano, per qualche oscuro […]

Read More La puritana

Le ragazze di Wall Street

Non male, non male davvero. E non intendiamo certo per il culone tonico e pazzesco dell’ottima Jennifer Lopez che incarna alla perfezione il personaggio della stripper con voglia di riscatto. J.Lo fa certo la differenza. Traina un film che solo apparentemente sembra un Magic Mike al femminile e invece finisce per diventare, forse con giusto […]

Read More Le ragazze di Wall Street

Il macellaio

Disastroso esordio della Parietti al cinema, almeno protagonista. La storia è quella di una gallerista (la Parietti che sfoggia un’improbabilissima parrucca nera) che, un po’ frigida per un matrimonio non proprio felice con un direttore d’orchestra, se la spassa con un macellaio palermitano peraltro interpretato da uno spaesato Manojlovic. Il tutto ambientato tra quarti di […]

Read More Il macellaio