Black Widow

Uscito con grave ritardo per la ben nota pandemia e prodotto dalla stessa Johannsson che ha fortemente creduto nel progetto, Black Widow, è nei fatti una sorta di spin-off legato alla genesi e alle gesta della Vedova nera che si colloca temporalmente dopo le vicende raccontate in Civil War: i riferimenti infatti al divorzio consumatosi […]

Read More Black Widow

Il Bi e il Ba

Primo e unico film da protagonista del grande Nino Frassico, genio del nonsense, amatissimo dalla crew di Sentieri che ne ha sempre apprezzato le qualità quando impegnato (e spesso, purtroppo, sottoutilizzato) come semplice spalla o caratterista in film mediocrissimi. Qui è mattatore a tutto tondo, diretto dal bravo Nichetti che conferisce al film, di stampo […]

Read More Il Bi e il Ba

The Specials – Fuori dal comune

Diretto con mano sicura dai due registi di Quasi amici, il film condivide con quel film di grande successo la stessa impronta e lo stesso taglio: narrazione a due voci, un registro drammatico e uno più leggero, due ottimi interpreti alle prese con un’emergenza sociale, quella dei ragazzi autistici abbandonati dalle famiglie e dallo Stato. […]

Read More The Specials – Fuori dal comune

22 Jump Street

Sequel del 21 Jump Street uscito nel 2013 (e che nel finale lanciava già una nuova avventura per la coppia di poliziotti). È molto divertente e più coeso del primo che pure viene citato in più e più parti: da alcuni tormentoni – il rapporto con il capo della polizia burbero e sboccatissimo, ai due […]

Read More 22 Jump Street

Justice League Snyder Cut

Forse non è quel capolavoro che i fan attendevano da quel nefasto 2017, quando cioè il povero Snyderr dovette abbandonare il film per le morte prematura della figlia Autumn (a cui questa versione Director’s Cut è dedicata, assieme alle note di Halleluja sul finale). Non è un capolavoro perché soffre di soliti difetti del regista […]

Read More Justice League Snyder Cut

Scemo di guerra

Uno degli ultimi film risiani. Non eccezionale, nonostante le buone prove di Coluche (al suo ultimo film) e di un sorprendente Beppe Grillo, in un’interpretazione per una volta tanto non sopra le righe. Il problema del film, oltre a un finale assai debole è la mancanza di un tono uniforme: grottesco, comico, drammatico. Ottime le […]

Read More Scemo di guerra

Lei mi parla ancora

Film senile sin dal titolo: è il classico film di Avati, affastellato di ricordi, confezionato in modo televisivo ancorché dignitoso. Tratto dal romanzo omonimo e autobiografico di Sgarbi padre, ha il piglio di uno sceneggiato televisivo a cui, ahinoi, non dà un gran contributo la coppia formata dagli anziani Pozzetto-Sandrelli e le loro controparti giovanili […]

Read More Lei mi parla ancora

Official Secrets

Onesto film di denuncia diretto dal Gavin Hood di Il suo nome è Tsotsi. Il film ripercorre la vicenda di una traduttrice britannica dipendente di servizi segreti inglesi e del suo tentativo di far circolare documenti top secret al fine di scongiurare la seconda guerra del Golfo. Ottimo cast e ambientazione, classico film a tesi […]

Read More Official Secrets

Joan Lui

Flop clamoroso di metà anni 80 e ultima regia di Celentano che firma anche sceneggiatura e (frenetico) montaggio. Visto da un certo punto di vista, è un’opera surreale e dadaista, a partire dal cast che mette insieme Gian, Sergio Vastano e la Mori, impareggiabile nella sequenza onirica della cascata. Va detto che il film fu […]

Read More Joan Lui