Mank

Mank, ovvero Herman J. Mankiewicz, sceneggiatore tra i più celebri della Hollywood classica degli anni 30, passato alla storia per aver sceneggiatore il mitologico Quarto potere. Il film di Fincher che lavora su una sceneggiatura sviluppata dal padre ma poi accantonata, è una grande opera elegante e raffinata e ovviamente cinefila. Avvolto in uno straordinario […]

Read More Mank

Kinski, il mio nemico più caro

Basterebbe il finale, con una (rara) immagine di un Klaus Kinski finalmente in pace, rasserenato per capire che il film/documentario che Werner Herzog ha diretto su di lui, non è semplicemente la cronaca di una vita folle e dominata dall’irrazionalità come quella del grande, grandissimo attore tedesco, ma è una vera storia di un’amicizia violenta […]

Read More Kinski, il mio nemico più caro

Sentieri selvaggi

Semplicemente, uno di quei film indimenticabili e – per chi scrive – uno dei motivi per cui amiamo il cinema e abbiamo aperto, anni fa, questa ‘picciola’ bottega. Forse il più grande western di tutti i tempi, The Searchers è sicuramente uno dei più celebri e rappresentativi del periodo della maturità fordiano. Citatissimo e amatissimo […]

Read More Sentieri selvaggi

Miss Marx

C’è qualcosa di straordinario nel cinema di Susanna Nicchiarelli, qualcosa che nasce da lontano. Qualcosa che può lasciare spiazzati, ma in qualche modo riesce a portare lo spettatore in un mondo completamente fantastico e che a modo suo è molto originale. In fondo la Nicchiarelli riesce a restituire un’estetica che va ben oltre lo spot […]

Read More Miss Marx

Ema

Film molto intenso, uscito esattamente un anno dopo la prima proiezione alla Mostra del Cinema di Venezia. È un trionfo di vita, quest’ultima opera di Larrain, forse la sua opera più riuscita. Vita che si respira, intensa, nel grande ovulo che fa da sfondo alla coreografia di apertura (e anche nello splendido poster d’accompagnamento al […]

Read More Ema

Il merlo maschio

Film perfetto: miglior regia di Pasquale Festa Campanile, gran prova del sottovalutato Buzzanca. E la Antonelli è meravigliosa. È tutto tranne che un film leggero e anticipa anzi di parecchio l’oggi fatto di ricerca spasmodica di visibilità. Un violoncellista, nonostante nome e cognome ben riconoscibili (Nicolò Vivaldi…) viva una vita anonima. Pare invisibile a tutti, […]

Read More Il merlo maschio

Siberia

Ghiacciato. Magnetico. Onirico. Tre semplici aggettivi per provare a spiegare un film non facile, quest’ultimo Siberia del grande Abel Ferrara che qui a bottega abbiamo sempre apprezzato molto, sin dai primi film, quasi amatoriali e malsani. E malsano – ma in senso buono – è anche Siberia, splendida prova d’attore di Dafoe ma soprattutto quintessenza […]

Read More Siberia

Nour

Pietro Bartolo, medico di Lampedusa, era stato il protagonista del bellissimo e intenso Fuocoammare di Gianfranco Rosi, vero simbolo, diremmo anzi segno di affezione cristiana all’Altro, magari un altro (o Altro appunto!) senza volto e senza identità un volto eppure pezzo di realtà con cui scontrarsi in vista di un abbraccio finale, è il protagonista […]

Read More Nour

Un sogno lungo un giorno

Storia semplicissima (lui e lei si mollano per poi ritrovarsi) per il più grande flop commerciale di Coppola che impiegherà anni e lavorerà a film minori per ripianare il debito. Eppure Un sogno lungo un giorno è un gran melodramma, tutto girato in studio, costato un’enormità e illuminato da una splendida fotografia che farà scuola. […]

Read More Un sogno lungo un giorno

Scarface

Epos e tragedia secondo Brian De Palma che qui centra, assieme al successivo Gli intoccabili, il suo film più celebre. Adatta, con l’aiuto di Oliver Stone che gli scrive una sceneggiatura sanguigna e beffarda, un grande film di Howard Hawks con un interprete eccezionale come Paul Muni, cambia i riferimenti spazio temporali e soprattutto azzecca […]

Read More Scarface